News » L'importanza della filtrazione nei processi di lavorazione meccanica

L'importanza della filtrazione nei processi di lavorazione meccanica

Novembre 2009

Abbiamo compilato una piccola guida per chi, sensibile ed attento ai costi generali dell'azienda e alle problematiche dell'ambiente, desidera conoscere i principali vantaggi di questa "pratica" e le possibilità offerte...

L'importanza della filtrazione nei processi di lavorazione meccanica

Novembre 2009

Abbiamo compilato una piccola guida per chi, sensibile ed attento ai costi generali dell'azienda e alle problematiche dell'ambiente, desidera conoscere i principali vantaggi di questa "pratica" e le possibilità offerte.

"Avete mai pensato che si possono addirittura aumentare i margini di profitto? O mantenere la qualità delle vostre lavorazioni? O diminuire gli interventi di manutenzione pulizia?..."

Officine Meccaniche Parenti - Sistemi di filtrazione

La filtrazione nei processi di lavorazione meccanica di serie.

Il documento vuole sensibilizzare l'utente sull'importanza che può avere oggi un sistema di filtrazione in un corretto contesto produttivo.

Vantaggi di un sistema di filtrazione dei liquidi di lavorazione

  • Pulizia costante nel tempo del liquido filtrato
  • Mantenimento delle caratteristiche e composizione chimica (minore ossidazione ed acidità)
  • Eliminazione delle schiume metalliche (appiccicose e maleodoranti)
  • Diminuzione dei costi di manutenzione delle macchine utensili
  • Diminuzione dei tempi NON produttivi
  • Minore consumo degli utensili
  • Prolungamento della vita delle pompe delle macchine utensili
  • Diminuzione dei costi per l'acquisto di liquido nuovo (aumento della vita utile del liquido lubrorefrigerante o dell'olio da taglio)
  • Recupero totale delle parti solide (eliminazione dei residui fini in sospensione)
  • Controlli periodici più pratici e veloci
  • Ambienti di lavoro più sani

Professional System. Un sistema autonomo.

Officine Meccaniche Parenti da tempo ha messo a punto un sistema specifico per le aziende specializzate nelle lavorazioni meccaniche di serie. Consiste in un gruppo filtrante per liquidi costituito da due vasche (una per la raccolta del liquido da filtrare e una per il recupero del liquido filtrato), da due filtri autopulenti in acciao inox AISI 304 dotati di un innovativo sistema a dischi rotanti/filtranti, da un gruppo di raccolta automatico dei residui solidi di filtrazione.

Punti di forza

  • Autonomia di funzionamento continuo
  • Ampia superficie filtrante totale
  • Portata elevata di liquido filtrato
  • Nessun organo di movimento visibile
  • Assenza di manutenzione (sistema autopulente)

Liquidi filtrati

  • Lubrorefrigeranti/emulsionanti di raffreddamento
  • Oli da taglio

Funzionamento in filtrazione

Da una vasca di raccolta viene prelevato il liquido da filtrare e portato all'interno del filtro rotativo a flusso tangenziale. Questo è dotato all'interno di numerosi filtri brevettati ad alto grado di filtrazione.
L'abbinamento del flusso tangenziale del liquido da filtrare e della pressione in entrata, produce un passaggio forzato del liquido stesso all'interno dei dischi che viene canalizzato verso una vasca di raccolta del liquido filtrato e rigenerato.
I dischi, nel loro insieme, costituiscono una superficie filtrante molto vasta e sempre attiva. La filtrazione non si ferma mai, nemmeno durante il ciclo di autopulizia.

Autopulizia

Il sistema costruttivo dei filtri, nel loro insieme, è predisposto per mantenere sempre puliti i dischi filtranti evitando l'accumulo dei residui sulle pareti. I cicli di autopulizia dei filtri dai residui metallici di lavorazione accumulati all'interno avvengono automaticamente con lo stesso liquido impuro destinato alla filtrazione.
Una centralina programmata manda gli impulsi ad un'idrovalvola (chiusa durante la normale filtrazione). Questa si apre e le scorie vengono espulse e raccolte in una vasca di recupero automatico dei residui, mentre il liquido di pulizia torna nella vasca del liquido sporco. I residui solidi vengono poi automaticamente espulsi in un'altra vasca.

Durante il ciclo di autopulizia il sistema continua la filtrazione. Nessun arresto produttivo ma filtrazione continua e costante nel tempo (la filtrazione non si ferma mai).

Caratteristiche tecnico/costruttive

Base su ruote e struttura portante: in acciaio verniciato
Struttura dei filtri: in acciaio inox AISI 304
Sistema filtrante (brevettato): dischi in nylon ricoperti con tessuto in poliestere saldato
Superficie filtrante: 22.000 cm2 (1 filtro); 44.000 cm2 (2 filtri)
Grado fi filtrazione: 75, 100 o 130 micron (in funzione del tipo di tessuto)
Portata modello singolo: 11.000 litri/ora (reale)
Portata modello doppio: 22.000 litri/ora (reale)
Pressione operativa minima: 2 bar
Dotazione di serie: 2 vasche di raccolta, vasca di recupero automatico residui solidi, quadro di comando, centralina elettronica per programmazione sistema di autopulizia
Optional: vasca di raccolta residui solidi

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 


Profilo aziendale

Officine Meccaniche Parenti è un'azienda specializzata nella progettazione e costruzione di sistemi di filtrazione per l'agricoltura, l'industria e per applicazioni civili. Offre una gamma completa di prodotti tradizionali e innovativi per concezione costruttiva e di funzionamento (sistema brevettato).

Contatti: info@filtriindustriali.it

DOVE SIAMO

Invia la tua richiesta!

Hai bisogno di un´┐Żapplicazione per un impianto particolare?
Vuoi un filtro "su misura"? « Entra »


sistema_filtrazione_dischi

Sistema di filtrazione
a dischi >> (entra)

Filtrazione

La filtrazione industriale
>> (entra)


Brevetto

Brevetti
>> (entra)


Brevetto

Il riutilizzo dell'acqua
>> (entra)



OFFICINE MECCANICHE PARENTI S.r.l.
Via Emilia n° 51/E 40011- Anzola dell’Emilia (Bologna) - Italy
Tel.: +39 (051) 73.21.90 - info@omparenti.com
P.IVA e C.F.: 02577301209 NUMERO REA: BO - 450522 ISCRITTA NELLA SEZIONE ORDINARIA IL 03/08/05
CAPITALE SOCIALE VERSATO : € 10.000,00 €